• Questo è Aidan Mackey, uno dei nostri più grandi amici! Gli siamo sempre grati!

    Questo è il nostro amico Aidan Mackey, uno dei nostri più grandi amici. Ci aiuta e ci sostiene da molto tempo, ci stima e ci vuole bene. Prossimo ai novantacinque anni, nel recente viaggio che il nostro rettore e la sua famiglia hanno fatto nei luoghi ove visse Chesterton, Aidan li ha onorati della sua presenza e della sua simpatia, affabilità, intelligenza.

    Ma chi è Aidan?

    E’ stato soldato, maestro e direttore scolastico, marito (tre anni fa ha perso la sua cara moglie – una donna buona e sempre sorridente) ed è un padre di famiglia (sette figlie!); è uno dei massimi esperti e testimoni di Chesterton, che non ha conosciuto direttamente ma di cui ha contribuito in maniera insostituibile a tenere viva la memoria (gli amici anglofoni lo chiamano «the torchbearer», cioè colui che ha tenuto alta la fiaccola del pensiero e dell’esempio di Chesterton quando sembrava dimenticato e da dimenticare (troppo politicamente scorretto! troppo cattolico! troppo allegro!). Ha però conosciuto Dorothy Collins, la segretaria del grande Chesterton, e Ada Jones, moglie del fratello di Chesterton, Cecil.

    Quando troverete nei grandi studi sul nostro autore preferito una citazione che riguarda Aidan, la troverete quasi sempre riferita a sue memorie personali più che a scritti. Lo potremmo allora definire il druida dei chestertoniani. La Chesterton Library a Oxford, la biblioteca che racchiude memorie, opere e cimeli di Chesterton (vi consigliamo di visitarla, è presso la Chiesa di San Luigi Gonzaga, nell’Oratorio dei bravissimi Padri Filippini, guidata dal validissimo padre Jerome Bertram), esiste prevalentemente per la sua tenacia. Di sé dice:

    «I’m a merciless propagandist!» (sono un propagandista spietato!),

    e parla delle idee di Chesterton per cui ha lottato e continua a lottare da sempre. Aiuta noi, aiuta John Kanu, il nostro eroe sierraleonese, ci vuole proprio bene e noi gliene vogliamo altrettanto! Viva Aidan!

    In un mondo non proprio amichevole con le esperienze come la nostra, trovare questo giovane signore che dall’Inghilterra fa il tifo per noi non ha prezzo!

    Grazie, caro e buon amico Aidan!

     

    Aidan Mackey con la famiglia Sermarini a Oxford

    Aidan Mackey a Oxford

    Post Tagged with ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *