top of page

Conoscere è solo il primo passo. Agire è il secondo

Sabato 17 febbraio abbiamo partecipato ad un altro appuntamento dello Studium Sanctae Luciae, con padre Cassian, a Santa Lucia. I temi centrali dello Studium e del successivo dialogo, sono stati l’accidia e la tristezza. Sia l’accidia, cioè la paralisi dell’anima, che la tristezza sono demoni con cui mi trovo a fare i conti da quando ero bambino. E, nel tempo, ho speso più di un momento di riflessione per cercare di inquadrare questi due fenomeni.

L’incontro ha fatto nascere in me una riflessione: un conto è sapere la teoria e un conto è affrontare la pratica. Io posso sapere tutto quello che c’è da sapere sul mio avversario, ma se non sono determinato a combatterlo la mia conoscenza serve a ben poco.

Per dirla come la direbbe un matematico: la conoscenza dei sintomi e delle cause che scatenano accidia e tristezza è una condizione necessaria alla risoluzione del problema, ma sicuramente non è sufficiente. Conoscere è solo il primo passo. Agire è il secondo. Ed è senza dubbio il più difficile. Ma non impossibile.

Emanuele Romani (Professore di Fisica)

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

コメント


bottom of page