top of page

Giornata d’inizio anno: un cammino verso la felicità

Il 17 Ottobre scorso, Padre Andrés è venuto a trovarci per parlare dell’educazione ai genitori, agli educatori, allenatori e prof. Ci ha detto di essere sempre contento di venire da noi perché cerchiamo veramente di educare i nostri ragazzi e questo lo attrae. Come insegnare ai ragazzi raggiungere la Felicità quella vera? Non dando solo ciò che vogliono ma anche ciò che non vogliono: proporre cioè anche quello che è difficile o faticoso. Ci ha poi richiamato alla grande responsabilità che abbiamo perché “educa non chi educa ma chi vive” e poi ci ha raccomandato di insegnare la speranza, trasmettere la Fede e pregare perché quello che non si fa in famiglia non si fa da nessun’altra parte.

L’incontro del 17 ottobre 2021 presso “La Contea”, si è svolto in un clima di serenità che, grazie alla chiarezza e semplicità con cui Padre Andrès ha parlato, mi ha consentito di comprendere quanto ci veniva comunicato, seppur trattando un argomento per me abbastanza complesso.

Rassicurante è stata la riflessione sul non poter comprendere pienamente Dio, anzi che sia normale che sono piu le cose che non capiamo di quelle che capiamo, ed allo stesso tempo che questo non implica che le ultime non siano vere.

Inoltre, mi ha fatto riflettere il concetto che l’educazione è più forte quando si “educa senza voler educare” e cioè quando l’altro non percepisce che lo si sta educando.

I consigli ricevuti, pratici e motivati, non potevano che unirsi alla mia fede e darmi il desiderio di metterli in pratica anche se non è risultato cosi immediato ma certamente mi ha ricordato che Gesù è sempre al nostro fianco.

Gianfranco, padre di Lorenzo di II Media

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page