top of page

Cercare l’Essenziale

Il tema dell’anno, scelto dagli insegnanti della scuola, è “Il piccolo principe” di Antoine de Saint-Exupéry. Grazie alle slide di un PowerPoint la storia, colma di tematiche appassionanti, viene presentata dai prof. agli studenti di ogni classe, delle medie e delle superiori. Vi riportiamo il racconto, realizzato da una studentessa di quarto liceo, della presentazione del tema al triennio delle superiori.

Ciao a tutti, sono Chiara Savelli e frequento il IV superiore alla scuola Chesterton. Circa una settimana fa i prof. Alexandra e Kevin ci hanno spiegato il tema che ci accompagnerà per tutto l’anno scolastico: “Il piccolo principe”. Abbiamo iniziato leggendo la dedica di Antoine de Saint-Exupéry a Leone Werth, nella quale l’autore si scusa per aver dedicato questo libro ad una persona grande, perché in realtà tutti i grandi sono stati bambini ma pochi se ne ricordano! Abbiamo iniziato questo percorso vedendo, attraverso alcuni video, le prime vicende della storia. Di queste ne ricordavo molte, perché lo stesso tema era stato scelto come filo rosso in un centro estivo di qualche anno fa.

Il momento della storia che mi colpisce sempre è quando il piccolo principe incontra l’aviatore e gli chiede di disegnare una pecora, ma il bimbo non si accontenta, così l’aviatore disegna per lui una scatola e gli dice: “La pecora che volevi sta dentro”. E il piccolo principe risponde: “Sì, è proprio questo che volevo!”.


Questo è l’esempio di un bambino curioso che non guarda solo l’esteriorità, ma cerca l’essenziale, cosa che dovremmo provare a fare anche noi e non essere come i personaggi che vivevano negli altri pianeti; ad esempio come il re, il principe vanitoso, l’ubriacone , l’uomo d’affari… Non vedo l’ora di continuare questo percorso e imparare cose belle!

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page