top of page

Costruttori di presepi




I ragazzi di terza media, durante le ultime settimane di novembre e il mese di dicembre, sono stati guidati e accompagnati passo passo nella costruzione dei presepi dal professore di educazione tecnica Giorgio. Un lavoro lungo e complesso che li ha visti all’opera con utensili e materiali che mai fino a quel momento avevano utilizzato. I ragazzi con entusiasmo e passione hanno realizzato delle piccole opere d’arte, aiutandosi tra loro e, perché no, anche con un pizzico di sana competizione.





Di seguito le testimonianze del vincitore della piccola gara che si è tenuta alla conclusione del lavoro:


Ciao sono Davide e quest'anno ho vinto il concorso dei presepi della mia scuola: vi racconto come è andata...Ogni anno a scuola, Giorgio, il mio professore di tecnica, insegna in terza media come realizzare un piccolo presepe. Ogni alunno prepara il proprio e poi tutti partecipano alla gara natalizia in cui dei "severissimi" giudici hanno il difficile compito di scegliere i più belli che vengono premiati con primo, secondo e terzo posto. Quest'anno è toccato alla mia classe. Mentre il professore ci spiegava come procedere ero molto emozionato perché negli ultimi due anni avevo visto le terze medie alle prese con i presepi e non vedevo l'ora che toccasse a noi. Ero anche felice perché potevo fare delle lezioni alternative rispetto al solito. Il professore ci ha spiegato con cura tutti i passaggi che caratterizzano la creazione del presepe. Per prima cosa abbiamo posizionato i vari pezzi intagliati di polistirolo. Successivamente abbiamo passato una mano di gesso. Poi abbiamo sfumato con la pittura per creare l'effetto della roccia e infine abbiamo collocato le piante e le statuine. Inoltre, prima della premiazione, abbiamo aggiunto gli ultimi dettagli a casa. Ho cercato di abbellire il mio presepe il più possibile con decorazioni e luci poiché non mi sembrava mai pronto per la gara. In realtà poi tutti mi hanno fatto i complimenti dicendomi che era spettacolare. Alla fine quando per il primo posto hanno chiamato il mio nome ero incredulo, soddisfatto e felice. Ringrazio il prof Giorgio per i consigli che mi ha dato. Per me è stata un'esperienza bellissima e mi dispiace che il prossimo anno non potrò ripeterla, ma guardando il presepe a casa la ricorderò per sempre.Auguro ai miei amici di seconda media un buon lavoro e tanto divertimento per i loro presepi del prossimo anno!

Davide C.




9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page